pensieri e immagini in ordine sparso

Chi sbaglia paga, anzi no…

in Assolti in silenzio

Ciao Gabriele, volevo esprimerti solidarietà per quello che ti è successo. E’ capitata una cosa simile a “mio padre/mio zio/mio fratello/me…” purtroppo quando finisci nelle mani di queste persone oltre ad essere innocente devi avere anche molta fortuna. Questa è la frase che ho sentito più spesso in questi anni e mi ha fatto riflettere. Ho capito che esistono tantissimi casi meno “pubblici” di mala…

continua

Il senso della giustizia e la bava

in Assolti in silenzio/Politica

Oggi ho letto sulla Stampa altre dichiarazioni del grande #davigo. Il quale prima afferma che “L’unica parte buona del processo è il pm, le parti private fanno i propri interessi” e subito dopo, parlando di risarcimenti per ingiusta detenzione afferma che “In buona parte non si tratta di innocenti, ma di colpevoli che l’hanno fatta franca”, già in passato autore di affermazioni del tipo “non esistono…

continua

L’odio diventa codardo, se ne va mascherato in società e si fa chiamare giustizia.

in Assolti in silenzio/Cronache Tagliacozzane/Società

Lo scrittore austriaco Schnitzler, autore del pensiero che ho utilizzato come titolo di questo scritto, rappresenta con una modernità sconcertante quello che penso oggi quando vedo carissimi amici che gioiscono dell’arresto dei genitori di Renzi. Si, devo dire la verità, mi fa un certo effetto… purtroppo quando il tifo politico ti fa dimenticare d’emblée il principio della presunzione di innocenza c’è poco da commentare, qualcuno…

continua

Sei stato tu! no hai iniziato prima tu!

in Politica

No, non stiamo per raccontare il classico litigio tra due bambini di 10 anni, parliamo invece della recente crisi diplomatica tra ITALIA e FRANCIA. Certo è molto facile prendersela con i Francesi, ne hanno fatte e dette di cose negli ultimi anni e capisco la pancia delle persone. Però se sei uno di quelli che ritiene che l’antipatia per i cugini d’oltralpe giustifichi ogni cosa…

continua

Navigator a Vista

in Politica

C’era una volta la favola della meritocrazia e della trasparenza, una bella storiella che ci è stata propinata per anni, ora è vecchia però, ci sono le Europee, i tempi per i concorsi sono troppo lunghi. Oggi questa favoletta tanto carina sta per essere superata con le 10.000 assunzioni dei Navigator pagate con denaro pubblico (200.000.000 di euro) con procedura di selezione consistente in un…

continua

Il Linciaggio di New Orleans

in Società/Storia

Sto per raccontarvi una di quelle pagine di storia che raramente si studiano a scuola e che nessuno ricorda più, anche se parliamo di fatti relativamente recenti. Non è un racconto breve e non c’è il titolo “acchiappa” click, quindi c’è da LEGGERLO TUTTO. Se ritenete la lettura di testi più lunghi di un Tweet troppo complessi e noiosi allora lasciate perdere subito. Sono passati…

continua

L’indigeno e il cavolfiore

in Società

C’era una volta… ehm… no, non è una favola di Esopo, ma è quello che sta accadendo in Sud America in questi giorni. Jair Bolsonaro il nuovo leader del Brasile non poteva iniziare il suo mandato peggio di così. A poche ore dal suo insediamento, con un ordine esecutivo, ha trasferito i poteri per la gestione e la creazione di nuove riserve indigene al ministero…

continua

…e se fosse anche un pò colpa nostra?

in Politica/Società

Di chi è la colpa se oggi questa società totalmente basata sull’apparire è più cattiva, superficiale e spregiudicata di ieri? Lo so, il titolo è un pò forte, ma non saprei come iniziare questa mia riflessione diversamente. Da sempre, ma negli ultimi anni con più efficacia, c’è un fenomeno che contribuisce a caratterizzare e plasmare in modo abominevole la società. Questo fenomeno è caratterizzato da…

continua

E’ qui la festa? No.

in Cronache Tagliacozzane

985 giorni con il pensiero costante di cosa avrei scritto oggi, perché sapevo che sarebbe arrivato questo momento. In questi anni “la bozza” di questo messaggio è cambiata di continuo, la classica immagine del tizio che scrive e poi butta il foglietto dopo qualche rigo di testo. Di solito scrivevo appunti prima di andare a dormire (non fatelo mai perchè è peggio di bere 1000…

continua

Ma come cazzo ci siamo arrivati?

in Società

Avevo preparato quest’immagine ben prima della tragedia della discoteca di Corinaldo perchè questo è un lamento che va oltre questa disgrazia. Non servirebbe nemmeno commentarla ma io veramente vorrei capire come i ragazzi di oggi possano considerare questi “fenomeni” trap (?) dei miti e guardate, non è il solito post “bacchettone”, perché molti dei personaggi che ho inserito in quest’immagine non erano proprio dei Santi. No,…

continua

La Fattucchiera Elettronica

in Mmbuti

Il problema è che come al solito si fanno le leggi senza prima ragionare sull’impatto che queste avranno sulle piccole realtà economiche. Io non sono contrario in assoluto alla fatturazione elettronica, anzi, penso che prima o poi ci si dovrà arrivare, ma non in questo modo. La verità è che non siamo pronti e con l’obbligo esteso a tutti, si andranno a colpire solo i…

continua

Dalla Rivoluzione francese alla rivolta dei Gilet Gialli (sigh!)

in Politica/Società

Premessa, più o meno tutti noi italiani odiamo Macron e quella Francia con la puzzetta sotto al naso, quindi capisco il sentimento alla base del grande entusiasmo che ho osservato in articoli e commenti italioti sparsi sul web. Ma c’è qualcosa che non mi convince… cosa c’è non si può criticare Macron? ceeeeerto che si può ma credo che lo stiamo facendo nel modo sbagliato.…

continua

Mandrillo o Carne da Macello?

in Assolti in silenzio

E si il fango, ve lo ricordate? quello che non viene mai lavato via, quello che viene usato per fomentare folle inferocite, per distruggere persone… quello che se casca sulla Raggi è brutto, ma se casca su altri è normale. In pochi si rendono conto di quanto sia inumano questo spregevole giustizialismo ed è anche per questo che sono rimasto molto sorpreso dalle parole di…

continua

Haters e Giudici del Web

in Società

Non è normale che “cultura” e “bontà” oggi siano prese come accezioni negative, se uno studia è un idiota, se uno è buono d’animo è un pirla. Credo che la società di oggi sia molto più cattiva e spietata di quella di ieri e sono fermamente convinto che la responsabilità di tutto questo non è dei videogame caro Calenda, ma di chi per anni ha…

continua

Te la do io la Prescrizione!

in Politica/Società

Devo avere qualcosa di malato in testa. Anche su questa vicenda della prescrizione la vedo diversamente… Mi chiedo, cosa è veramente tragico, un processo che dura 15/20 anni o la prescrizione, senza la quale ci sarebbero veri e propri ergastoli giudiziari, anche per tanti innocenti.La politica, lo Stato dovrebbero farsi carico del “principio della ragionevole durata del processo senza comprimere i diritti e le garanzie…

continua

#SottoMarinoDimettiti

in Politica/Società

Prendersela con la Raggi per i disagi provocati dal maltempo è ridicolo. Così come era ridicolo quando la Raggi e Di Battista se la prendevano con Marino. L’ennesimo boomerang della politica dei Tweet. Come scrivono persone più “esperte” di me è il Clima e il riscaldamento globale che dovrebbero essere sotto i riflettori della politica.

continua

Quando Grillo sbaglia è un comico, altrimenti è uno statista

in Politica/Società

A questo punto facciamo tutti i comici, così possiamo dire quello che vogliamo, tipo rimuovere il Presidente della Repubblica, condannare tutti senza processo, prendere in giro gli autistici con gremite platee che ridono di queste mostruosità. Il prossimo passo sarà prendere a modello la rupe degli spartani, così ci si potrà occupare anche degli altri bambini con handicap.  #primagliitalianinormali #tuteladellarazza

continua

Air Force o Autobus? …i dilemmi della buona politica

in Politica

Provando a ragionare senza lo spauracchio di Renzi o dell’Air force all’italiana vi dico il mio punto di vista che, come accade spesso, sarà impopolare. Penso che ogni paese che si rispetti dovrebbe prevedere in bilancio le cosiddette “Spese di Rappresentanza” senza doversi vergognare o con il rischio di passare per il solito criminale della casta. Negli anni, proprio per questo inveire contro le spese della…

continua

Ce lo meritiamo uno così?

in Blog/Cronache Tagliacozzane

Era il 31 Agosto quando decisi di prendermi una pausa dai social network e dalla polemicuccia quotidiana. Oggi torno a scrivere a distanza di mesi e purtroppo lo faccio in un modo che mi sarei veramente risparmiato. Per questo chiedo scusa in anticipo. Quello che scriverò a molti potrà risultare stucchevole (per me lo è) ma di tanto in tanto si rende necessario rispondere anche alle…

continua

Lo Stato biscazziere e l’insostenibile debolezza degli Enti Locali

in Blog/Mmbuti, saggezza e conoscenza

Il post è un pò lungo ma vi chiedo uno sforzo… leggete tutto e guardate il video. Questa è una riflessione sul gioco d’azzardo che vuole provare in qualche modo a smuovere le coscienze. Ad inizio mandato ho proposto ed ottenuto grazie alla disponibilità della Commissione Regolamenti e del Consiglio Comunale (con sole due eccezioni) un regolamento che praticamente vieta l’apertura delle sale da gioco…

continua

Le affinità elettive e Guida galattica per i Politici del XXI sec.

in Blog/Mmbuti, saggezza e conoscenza

Premessa: Spread, PIL, crisi del mercato dell’Auto, veline e velone, prestiti alle banche, bunga-bunga, rottamatori e rottami, redditometri. Siamo di nuovo nel cosiddetto “periodo elettorale” e presto bisognerà scegliere ancora. Da qualche anno continuo con la mia politica del voto critico, un criterio molto semplice e modesto: chi sbaglia è fuori. Fuori uno, fuori un altro, fuori questo e fuori quest’altro e ora? Sarò forse…

continua

Sob! ancora con le isole pedonali…

in Blog/Cronache Tagliacozzane

E già, siamo nel XXI secolo, strano è? eppure in questo strano luogo si continua a litigare sulle Isole Pedonali e osserviamo attoniti persone che vivono in funzione dell’automobile. Ci sono cose che faccio veramente fatica a capire, potrei fare un’infinità di esempi come il tizio che puliva la macchina all’01.30am mentre uscivo dal Cinema, oppure il vicino di casa che cementifica un piccolo giardino…

continua

Politica “Arte del dividere”

in Cronache Tagliacozzane

Ho sempre creduto che fosse il contrario, ma oggi purtroppo la politica è diventata “l’arte del dividere” e persone che potrebbero aiutare, contribuire preferiscono schierarsi in queste mini fazioni totalmente inutili e dannose. Io non sono un organizzatore di eventi, non sono un netturbino, non sono un boscaiolo, non sono uno spalatore, non sono una guida turistica ma se si fa una giornata ecologica partecipo,…

continua

Il “fil rouge” che lega le Salsicce, una chiesa e il disagio giovanile

in Cronache Tagliacozzane

Questo è un racconto triste.  Sarebbe bello poter scrivere “Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale” ma purtroppo non è così. Tagliacozzo, 03 Novembre 2012, un Sabato d’autunno come tanti altri e Gancio, Verdolin e Saltatempo, dopo un’aperta e democratica consultazione, decidono di passare la giornata fuori le mura del paese. Si decide all’unanimità per una…

continua

The NeverEnding Work in progress

in Blog

Qualcuno dirà, ci risiamo, un’altra versione del sito, e che palle! beh non voglio illudere nessuno… questo sito sarà sempre, costantemente “work in progress”. Non so se è una scelta voluta, so soltanto che è così. E’ un Diario, un archivio di me stesso. Beh ora torno a caricare foto e portare avanti il progress. A presto.

continua

Corsi e ricorsi storici, tra sport, delinquenti e scavalcatori di muretti

in Cronache Tagliacozzane

Circa 10 anni fa un gruppo di giovani scapestrati tagliacozzani armati di nastro adesivo, di una “Palla” e di qualche ginocchiera presero possesso del campetto in marmo della Piscina. Quella banda di delinquentucci, di ragazzacci di strada (continuando la tradizione di Roberto e Mario) organizzarono per molti anni tornei di Beach Volley senza Beach… si arrivò a tornei con oltre 40 squadre. La piscina, già mezza…

continua

Ti sei perso? Torna sopra